Condizionatori e impianti di condizionamento
Condizionatori e impianti di condizionamento

Condizionatori e impianti di condizionamento: informazioni utili per risparmiare energia

Seguono alcune semplici informazioni indispensabili per individuare il tipo di condizionatore consono al vostro immobile e risparmiare energia:

  • Superiore è la calssificazione (A) minori sono i consumi energetici.
  • Pulire i filtri sistematicamente equivale a serbare aria pulita
  • Identificare sul congegno l’etichetta che identifica la classificazione energetica (A/C).
  • Disciplinare la disattivazione e accensione del sistema di condizionamento in corrispondenza della vostra assenza/presenza
  • Montare il componente esterno in ombra.
  • Più elevata è la calssificazione energetica (A) e maggiore è la resa dei condizionatori.
  • Evitare di impostare un grado di calore oltremisura basso o alto per moderare i conumi.
  • Verificare regolarmente il livello del refrigerante per mantenere l'efficienza del sistema di condizionamento.
  • Tenere per quanto possibile chiusa la finestra e porta della stanza da refrigerare;


Quest'ultimi possono essere classificati come split oppure multi-split, il compressore è montato fuori a parete o a pavimento, e il corpo macchina è posto nell'appartamento. Gli apparecchi multi-split hanno un compressore e più apparecchi dispensati in differenti camere.

I modelli più moderni spesso sono equipaggiati di una pompa di calore che permette l'uso dell'impianto sia per raffreddare che per riscaldare l'ambiente. L'opzione inverter stabilizza la condizione termica con connesso risparmio di energia.

C'è un'ampia serie di climatizzatori disponibili sul mercato, per chi non è un esperto è difficile determinare il modello idoneo per le proprie esigenze. I condizionatori trasportabili monoblocco oppure split sono in disuso e gradualmente stanno lasciando il posto ai macchinari fissi, più performanti.


Blueconsultants.it è un blog italiano gratuito, REGISTRATI GRATUITAMENTE!