insegne vintage
insegne vintage

Insegne vintage: bellezza senza età

Tornano di moda le insegne antiche

Succede sempre più spesso di dimenticare il valore del lavoro e dei piccoli negozi, oggi minimarket, che negli anni hanno fatto la storia della rinascita economica del Paese. Proprio per questo, rintornando indietro con memoria e ricordi d'infanzia, non è difficile evocare alla mente con piacere insegne antiche, semplici e stilizzate, talvolta con invitanti disegni sullo sfondo, ma sempre all'insegna della semplicità. 

Le insegne vintage rappresentano dunque un vero e proprio mercato ai giorni d'oggi e sempre più bottghe, biologiche e non, ricercano nei vecchi standard quella qualità e quel vantaggio che solo un'insegna d'altri tempi può dare, suscitando fiducia e interesse tanto nel cliente abituale quanto nel turista di passaggio.

Ritrovare antiche stampe per la propria attività non è impossibile, ma ad oggi è molto semplice, con tecniche più durature nel tempo, riprodurre lo stesso risultato di allora, grazie all'utilizzo di stagno e metalli particolari, oltre le stampe industriali.   Eppure, c'è chi ancora oggi conserva preziosamente all'interno e all'esterno della propria attività commerciale le insegne antiche. Il vintage per alcuni commercianti non è mai esistito, bensì conservano intatto il ricordo di un'insegna tramandata di generazione in generazione, quasi a voler mantenere intatto un patrimonio semiperduto.

In media, le insegne vintage hanno configurazioni standard e sono disponibili con linee semplici ed intuitive. Neglia anni post seconda guerra mondiale però, molte attività con i mezzi economici utili a farlo, hanno aggiunto classici led a contorno delle insegne, favorendone così la visibilità nelle ore notturne. 


Blueconsultants.it è un blog italiano gratuito, REGISTRATI GRATUITAMENTE!