kit allarme casa
kit allarme casa

Può il concetto di sicurezza domestica passare per i privati?

Quando si cerca di dare una definizione semantica del concetto di sicurezza, entrano in gioco dinamiche mentali del tutto differenti da interlocutore ad interlocutore.

Esso cambia contenuti a seconda che a parlarne sia colui che ha subito gravi danni da azioni violente all’interno della sua abitazione oppure colui che di sicurezza si occupa per professione come l’operatore delle forze di Polizia.

Ancora diverso potrà apparire nei suoi contenuti tale concetto se ad esempio ne parliamo con un politico o taluno che si occupi di inclusione sociale ad ogni livello.

Inevitabilmente, quando non personalmente coinvolti da fatti cruenti come quelli che i telegiornali ci consegnano ogni giorno incessantemente, si rischia di avvitarsi in retoriche nauseanti quanto inutili ed insignificanti.

Parlare infatti di sicurezza percepita è cosa ben diversa dal concetto di sicurezza teorica, per capirci quella abusata dai nostri politici quando, soprattutto in campagna elettorale vogliono convincerci del fatto che le nostre città sono luoghi estremamente sicuri.

Non mi piace fare polemica, soprattutto quando i dati relativi all’argomento di cui ci piace discettare sono sotto gli occhi di tutti, vecchietti picchiati in casa di notte per pochi euro, negozi violati sistematicamente e quant’altro possiamo immaginare però ritengo doverosa una sorta di chiamata collettiva verso questo oramai devastante problema.

Si capisce facilmente come non tutti si sentano naturalmente predisposti rispetto all’assunzione di contromisure adeguate, volte a garantire maggiore sicurezza in casa per se stesso ma, soprattutto per i suoi cari in quanto il problema, fino a qualche anno addietro richiedeva soluzioni dal notevole impegno economico.

Questa fase oggi ampiamente superata consente ad ogni cittadino che intendesse occuparsi della propria sicurezza domestica, di farlo tranquillamente senza impegnare capitali enormi.

A tal proposito, basterebbe consultare in rete le migliaia di siti che oggi si occupano di apparecchiature elettroniche dedicate allo scopo.

Sarà oltremodo semplice per chiunque infatti rendersi conto della dilagante disponibilità di strumenti/apparecchiature elettroniche, spesso evolutissime il cui unico scopo è quello di integrarsi in appositi impianti di allarme per la sicurezza domestica.

Si, certo direte voi, tutto facile ma chi ha i soldi per chiamare un tecnico installatore per realizzare questo fantastico progetto di sicurezza?

Tranquilli amici, non è poi complicato come sembra, avete mai sentito parlare ad esempio di kit allarme casa?, si tratta di appositi impianti d’allarme appositamente studiati e preconfezionati da personale estremamente competente che, una volta acquistato sarà veramente facilissimo montare in piena autonomia.

Sarà giunto veramente il momento di occuparsene senza patemi d’animo?


Blueconsultants.it è un blog italiano gratuito, REGISTRATI GRATUITAMENTE!