Rotonda di Senigallia
Rotonda di Senigallia

Il fascino della Rotonda di Senigallia

Tra i tanti luoghi di interesse che rendono Senigallia una cittadina incantevole in ogni suo angolo c'è, di sicuro, la Rotonda. Proprio la Rotonda sul mare cantata da Fred Bongusto in un suo celebre brano: insomma, non si trattava di un'invenzione o di una licenza poetica per una canzone. Ecco, allora, che vale la pena di scoprire la storia di questa curiosa costruzione della cittadina marchigiana: la Rotonda è stata ideata da Vincenzo Ghellini e realizzata e portata a termine nell'estate del 1933. Inizialmente inaugurata come Albergo Bagni, sin dal primo momento si è trasformata in un luogo di intrattenimento e di divertimento, di incontri e di passioni, attirando non solo ragazzi, ma persone di tutte le età.

Chi ha l'occasione di passare da queste parti non può lasciarsi scappare l'opportunità di andare a vederla. Soggiornando in uno dei tanti hotel della zona, per esempio, come il Castello di Monterado (www.castellodimonterado.it), una struttura ricettiva maestosa e accogliente capace di mettere a disposizione di tutti i suoi ospiti ogni genere di comfort e un servizio sempre impeccabile.

La Rotonda di Senigallia, insomma, è una location celebre non solo in tutte le Marche, ma anche nel resto d'Italia, anche perché ha ospitato sfilate di moda ed eventi di ogni genere, compresi i concerti di importanti orchestre, senza dimenticare il fatto che è stata scelta come set cinematografico venendo immortalata anche sul grande schermo. Il suo periodo d'oro è coinciso con quello della città, tra gli anni Cinquanta e gli anni Sessanta, e persino il Principe di Savoia, incuriosito dalla sua popolarità, ha voluto visitarla, per scoprire cosa avesse di tanto magico. Già, perché un vero e proprio incanto si nasconde dietro quella piattaforma - in apparenza semplice - di forma tondeggiante, che non è altro che un lungo corridoio circolare in cui chiunque può concedersi una passeggiata osservando lo spettacolo del mare, decisamente suggestivo soprattutto all'alba e al tramonto, con il sole che fa capolino o che si nasconde dietro la linea dell'orizzonte.

La sua posizione, le sue tante vetrate, la sua struttura particolare: sono tanti i dettagli che fanno della Rotonda di Senigallia un luogo unico e speciale, dal quale si possono ammirare le bianche spiagge marchigiane e un lungomare davvero emozionante. Si ha quasi l'impressione di camminare su una piattaforma che, come in una fiaba o in un cartone animato, sia emersa dal mare. Ed è quasi stupefacente pensare che, ai tempi della Seconda Guerra Mondiale, è stata utilizzata come deposito militare. Oggi, invece, è una location sfruttata dall'amministrazione comunale per un gran numero di iniziative e accoglie manifestazioni ed esposizioni d'arte. I turisti si incuriosiscono per questo scorcio di Senigallia e ne rimangono affascinati: da una semplice canzone è nato un mito, il centro di incontri, di storie e di amori impossibili da dimenticare.


Blueconsultants.it è un blog italiano gratuito, REGISTRATI GRATUITAMENTE!