recupero dati hard disk
recupero dati hard disk

Ho perso i dati dell'hard disk: cosa faccio?

Perdere i dati contenuti in un hard disk è un'eventualità di cui è bene tenere conto: insomma, non un evento frequente, ma una possibilità che non può essere esclusa e che, di conseguenza, presuppone la necessità di trovare un rimedio o di adottare delle precauzioni. Eseguire un backup dei dati è, senza dubbio, il primo passo che deve essere compiuto, ma può non essere sufficiente. Inoltre, la perdita di dati - per sfortuna o per imperizia - colpisce quando meno ce lo si aspetta. Come ci si deve comportare in un caso del genere? Prima di tutto, è bene evitare di perdere la pazienza e mettere la fretta da parte: come si suol dire, ci vogliono calma e sangue freddo. Inoltre, occorre sapere che tutti gli interventi fai da te hanno un esito negativo e fanno solo danni: non si può fare a meno, infatti, di ricorrere a dei professionisti del settore.

Ecco perché è consigliabile tenere conto dei centri di recupero dati hard disk: si tratta di strutture dotate di tecnologie all'avanguardia e di attrezzature avanzate che permettono di raggiungere l'obiettivo ricercato - il recupero dei dati persi o comunque non più accessibili - in laboratori ad hoc.

Recupero dati hard disk: come si fa a capire quando è necessario?

Per comprendere se occorre rivolgersi a un centro di recupero dati hard disk è bene prestare attenzione al comportamento e alle prestazioni del disco fisso: per esempio, nel caso in cui produca dei rumori paragonabili a quelli del metallo rigato o a dei ticchettii insoliti, è il caso di preoccuparsi e di non sottovalutare questi campanelli di allarme. Se si è alle prese con un'eventualità simile, dunque, non c'è altro da fare che spegnere il computer o il dispositivo a cui l'hard disk è connesso, anche se si è costretti - per farlo - a interrompere un lavoro importante. Insomma, piuttosto che perdere dati preziosi e archiviati da anni è meglio fare a meno di file temporanei.

Può accadere, inoltre, che dal disco fisso provenga un rumore simile a un clic clac: non è da escludere, in questa circostanza, l'ipotesi di essere in presenza di un crash disk. In tal caso le testine presenti nel disco si arrestano e non operano come sarebbe necessario: il rumore che si avverte è dovuto proprio alle testine che rigano la parte magnetica e cancellano le informazioni salvate. La perdita dei dati è pressoché certa tutte le volte che si ha a che fare con un rumore paragonabile al metallo rigato: come detto, è importante non farsi prendere dal panico perché quasi sempre si tratta di un problema che può essere risolto con il supporto di un team di esperti. La lavorazione e gli interventi necessari per il recupero dei dati, in ogni caso, variano a seconda di numerosi fattori: la gravità della situazione, la quantità di dati che devono essere ripristinati, l'entità del danno che deve essere gestito, e così via.


Blueconsultants.it è un blog italiano gratuito, REGISTRATI GRATUITAMENTE!