Tremezzo
Tremezzo

Tremezzo, splendore da non perdere

Deliziati dalla cucina di Gualtiero Marchesi sul lago di Como, siete pronti per procedere alla scoperta delle più belle località del Lario. Tra queste vi è senza alcun dubbio Tremezzo, apprezzata non solo per la fortunata posizione geografica – che le consete di affacciarsi direttamente sulle acque del lago - ma anche per le innumerevoli residenze d’epoca che ne conferiscono un prestigio unico. Villa Carlotta è indubbiamente una delle più affascinanti al mondo, impreziosita dai mille tesori ospitati. Un vero e proprio tempio in grado di raccontarvi, da sola, un pezzo di storia dell'arte del XIX secolo. Nata su commissione del marchese Giorgio Clerici già alla fine del Seicento, incontrerete, tra le altre, opere di Appiani e di Canova, di Hayez e di Thorvaldsen. E se la vostra passione fosse la botanica, indubbiamente rimarrete affascinati dai colori offerti dalle oltre 500 specie di piante ospitate, arredo naturale di fontane, balaustre e scalinate a tenaglia, preambolo di uno scenario indimenticabile, quello della splendida cascata dei nani.

Insomma, non c’è solo la cucina di Gualtiero Marchesi sul lago di Como (scoprite qui come provarla), ma anche residenze di valore artistico e architettonico incommensurabile. Proseguiamo il nostro itinerario, ad esempio, visitando la settecentesca Villa La Quiete, nella frazione di Bolvedro. Non passerà inosservata la sezione centrale a tre piani, nettamente più slanciata e maestosa rispetto alle porzioni laterali. Prima di accedervi, abbandonate il ricordo degli esterni classicheggianti appena osservati, perchè vi immergerete nel cuore di arredi fastosi e ornamenti barocchi di ogni genere. Altra tappa imprescindibile è Villa La Carlia, edificata sul finire del diciottesimo secolo, situata a poca distanza dalla sorella maggiore Villa La Quiete. Un parco decisamente elegante, un disegno architettonico assolutamente essenziale ma di sicuro impatto.

Situata sempre nella frazione di Bolvedro - risalente anch’essa al Settecento - potrete soffermarvi a ripensare alla magica esperienza della cucina di Gualtiero Marchesi, sostandono qualche minuto sul chiostro della Chiesa di San Lorenzo. Architettura dallo stile misto, con facciata neogotica posta a contrasto dell’abside neoromanico, arricchita al suo interno da affreschi portati a compimento dal Tagliaferri. E se lo stile architettonico religioso vi dovesse incuriosire ancora, vi suggeriamo di trasferirvi a Rogaro, alla ricerca della chiesa barocheggiante che ospita la Madonna Nera, statua in legno decisamente curiosa, copia minore della celeberrima Madonna di Einsiedeln. Ma la fama del centro storico di Rogaro, set di molte riprese de “L’Attacco dei Cloni” di George Lucas, è oggi interamente attribuita alla saga cinematografica di Star Wars...

...che la forza sia con voi!


Blueconsultants.it è un blog italiano gratuito, REGISTRATI GRATUITAMENTE!