Vacanze in barca a vela Incoronate
Vacanze in barca a vela Incoronate

Vacanze in barca a vela Incoronate

Grazie alle vacanze in barca a vela Incoronate ci si può concedere un viaggio rilassante ed appagante in una destinazione turistica originale a pochi chilometri di distanza dall'Italia: avere la possibilità di contare sull'assistenza di uno skipper permette di solcare le onde del Mare Adriatico anche se non si ha alcuna esperienza. Le isole Kornati si sviluppano in un arcipelago alquanto spettacolare, costituito - tra l'altro - da luoghi disabitati in cui sembra che l'uomo non abbia mai messo piede. In effetti, a custodirli c'è una natura incontaminata e selvaggia, ma non per questo aggressiva: anzi, è accogliente e invitante, perfetta per tutti coloro che amano concedersi escursioni e camminate, magari per scattare foto dal valore artistico e naturalistico elevato, vista la quantità di animali e alberi che vi si possono trovare.

Nel corso delle vacanze in barca a vela Incoronate probabilmente sarà difficile ammirare tutte e 152 le isole che costituiscono l'arcipelago (delle quali poco meno di un centinaio fanno parte del Parco Nazionale delle Kornati), ma a partire da Zara sono numerose le tappe che si possono programmare, senza escludere le località più vivaci, dove al divertimento balneare si affianca lo svago notturno.

Per poter approfittare delle vacanze in barca a vela Incoronate nel migliore dei modi, godendosele in pieno, si può richiedere la guida e il supporto di uno skipper istruttore, che insegna, tra l'altro, a conoscere i movimenti del vento e, di conseguenza, delle vele. Il tutto nella splendida cornice di paesaggi croati molto suggestivi, tra i quali vale la pena di menzionare la Baia di Telascica, una spiaggia dalla bellezza quasi abbagliante che si trova nell'isola di Dugi Otok. Avendone la possibilità, meriterebbero di essere visitate anche le coste di Zut e Sit, mentre gli amanti delle immersioni subacquee non devono lasciarsi sfuggire l'opportunità di andare sott'acqua a Borovnik, a Mana e a Kasela, ma anche a Rasip, a Vela Panitula, a Kornat, a Mala Panitula, a Okljuc e a Samograd. I fondali marini offrono quadri eccezionali, ma anche la varietà di pesci che si possono ammirare è da prendere in considerazione nel momento in cui ci si dedica alle immersioni.

Non che ci sia bisogno per forza di andare sotto il pelo dell'acqua, sia chiaro: chi preferisce rimanere asciutto e tenere i piedi ben saldi sulla terra ferma può rilassarsi concedendosi una passeggiata tra i numerosi borghi delle isole, che propongono fortezze e chiese antiche. In particolare, sono attraenti da questo punto di vista Kornat e Sibenik, ricche di edifici storici, perfette anche per gustare piatti tipici, ovviamente a base di pesce, conditi - magari - con l'olio ricavato dalle olive che crescono sugli alberi coltivati proprio in questo arcipelago. Insomma, c'è solo da scegliere l'esperienza a cui ci si vuole dedicare, sia che si viaggi da soli, sia che si viaggi in compagnia del proprio partner, dei propri figli o di un gruppo di amici.


Blueconsultants.it è un blog italiano gratuito, REGISTRATI GRATUITAMENTE!