Caorle spiaggia
Caorle spiaggia

Caorle: nuova meta dei turisti italiani e stranieri

Caorle è una magnifica località situata tra i fiumi Livenza e Tagliamento che da qualche anno a questa parte sta riscuotendo un successo crescente nel comparto turistico, essendo sempre più apprezzata sia dai viaggiatori italiani che da quelli stranieri. Ed in effetti il fascino di Caorle è indiscutibile, vista la capacità di questa città di garantire ai propri visitatori un’offerta turistica ampia e variegata che va dal soggiorno culturale a quello di mare. All’eccellente offerta turistica si coniuga poi una perfetta organizzazione ricettiva, fatta di ottime strutture alberghiere adatte per qualsiasi tipo di budget; si passa facilmente dagli alberghi di lusso agli hotel 2 stelle, dagli alberghi nel cuore del centro storico agli hotel a Caorle sul mare.

Se vi siete incuriositi e magari state pensando di trascorrere proprio qui le vostre prossime vacanze, ecco quello che potete fare e vedere a Caorle. Diciamo subito che la città fa parte di quello che viene definito come il quadrilatero del veneto Orientale, un’area che annovera al suo interno moltissimo borghi affascinanti e tra i quali spicca il capoluogo storico, ovvero Portogruaro. Ritornando a Caorle, la vostra visita alla città deve iniziare in primo luogo dal centro storico, dove potete ammirare in primo luogo la bellissima Cattedrale in stile bizantino, la cui costruzione risale al nono secolo, e la cui particolarità è quella di essere stata edificata su una precedente basilica tardo-carolingia. All’interno della Cattedrale è possibile ammirare moltissime opere d’arte, tra le quali vale la pena segnalare il Crocifisso ligneo del XV secolo, mentre esternamente non lasciatevi sfuggire la bella torre a forma cilindrica.

Molto bello è anche il Santuario della Madonna dell’Angelo, costruito nel 17esimo secolo proprio sulla costa, mentre tra le bellezze naturali non perdete la Scogliera Viva, ovvero una magnifica serie di scogli lungo la spiaggia così detti in quanto tutti scolpiti da artisti di fama internazionale. Ma Carole è anche un ottimo punto di partenza per visitare i dintorni. Potete partire alla scoperta di Summaga, dove vi consigliamo di vedere la chiesa abbaziale benedettina, il cui interno è riccamente decorato da un ciclo di affreschi di epoche differenti e di grande valore artistico. Molto interessante da visitare è anche l’abbazia benedettina di Sesto al Reghena, la cui costruzione risale al VIII secolo per opera dei Longobardi. Spostandoci verso Fratta è possibile ammirare il celebre castello protagonista del romanzo di Ippolito Nievo “Le confessioni di un italiano”, la cui costruzione originale si deve ai vescovi di Concordia intorno all’anno 1000, sebbene nei secoli successivi sia stato ricostruito. Infine, salendo ancora verso nord si giunge a San Michele al Tagliamento, un grosso centro agricolo ove è possibile seguire la Starda dei Vini D.O.C. un tour interessante alla scoperta dei vini locali.


Blueconsultants.it è un blog italiano gratuito, REGISTRATI GRATUITAMENTE!