Visura Camera di Commercio
Visura Camera di Commercio

Visura Camera di Commercio e Agenzia delle Entrate

L’inserimento del numero di partita IVA su un sito può dare risultati diversi a seconda della pagina che si sta visitando. Ecco così che se si fa una ricerca usando quel criterio nel sito della Camera di Commercio o su quello dell’Agenzia delle Entrate, nel primo caso non si hanno riscontri, mentre nel secondo sì.  

Le differenze Presso l’agenzia delle Entrate sono registrate tutte le partite IVA dei soggetti che svolgono attività rilevanti ai fini dell’imposta sul valore aggiunto: imprese e liberi professionisti. Presso la Camera di Commercio, invece, ci sono i dati delle aziende italiane, che siano individuali o collettive, presenti nel Registro delle Imprese.

Per questo motivo è possibile richiedere e ottenere una visura Camera di Commercio solo nel secondo caso. Nel primo, la ricerca può non dare risultati, perché non è detto che il detentore della partita IVA sia iscritto al Registro delle Imprese.   Un esempio Una persona che svolge il suo lavoro come libero professionista non deve per forza iscriversi al Registro delle Imprese, anche se il numero della sua partita IVA gli è stato rilasciato dall’Agenzia delle Entrate.

In questo caso, quindi, non sarà possibile ottenere la visura della Camera di Commercio relativa a quell’attività.


Blueconsultants.it è un blog italiano gratuito, REGISTRATI GRATUITAMENTE!