carpenteria pesante
carpenteria pesante

Ecco cosa sapere sulla carpenteria pesante

Quando si parla di carpenteria in generale si va ad includere sia i lavori nell’ambito della carpenteria leggera che nell’ambito della carpenteria pesante. In entrambi i casi ci si riferisce a lavori che prevedono la costruzione di strutture con materiale di metallo o di legno.

Ma qual è la principale differenza tra le due diverse tipologie di carpenteria?

Quando si parla di carpenteria leggera ci si riferisce a tutte quelle lavorazioni che prevedono l’impiego di lamiere più sottili. Con la carpenteria leggera si realizzano recinzioni, cancelli, cancellate, porte e serramenti in ferro ed in alluminio che si utilizzano prevalentemente nell’ambiente civile e industriale. Invece la carpenteria pesante riguarda la lavorazione di strutture portanti di edifici oppure coperture sia civili che industriali. Inoltre la principale differenza risulta essere nello spessore delle lamiere che vengono utilizzate in questo tipo di lavori.

Nella carpenteria pesante si suddividono la carpenteria, la saldatura e la calandratura. In particolare questo tipo di lavorazione deve essere effettuato necessariamente da aziende che nel tempo si sono specializzate nel settore e che siano quindi in grado di garantire la qualità dei lavori svolti. Non solo esperienza, ma anche professionalità che sappia trasformarsi in sicurezza e rispetto delle norme vigenti, e contemporaneamente nell’utilizzo di tecnologie di ultima generazione.

Ma cosa bisogna sapere prima di scegliere un’azienda piuttosto che un’altra?

Ecco i principali motivi da tenere in considerazione prima di rivolgersi ad aziende di carpenteria pesante ed evitare che svolgano lavori poco professionali. la specializzazione professionale: ogni azienda è in grado di fornire nell’ambito del proprio lavoro una specializzazione in un determinato settore della carpenteria, potendo così fornire e realizzare dei lavori più specifici sulla base delle esigenze dei propri clienti. Qualità dei lavori: per essere sicuri che l’azienda a cui si sta affidando il lavoro sia all’altezza, è la certificazione che viene rilasciata ad ogni lavoro svolto. Una sorta di attestato che dimostra la qualità del lavoro che viene svolto.

Esperienza: è proprio questa caratteristica a fare la differenza. L’esperienza in un determinato settore è sinonimo di competenza e serietà. Un’azienda che lavora da più anni nella carpenteria pesante, sarà più in grado di accogliere la richiesta del proprio cliente e soddisfarla con la soluzione migliore. Professionalità: la professionalità non emerge solo in fase di realizzazione del prodotto finale, ma anche nella fase di progettazione e di studio. È importante quindi avere all’interno del team, professionisti come gli ingegneri che seguono fin dall’inizio l’andamento dei lavori. Uno degli ambiti della carpenteria pesante è la calandratura. In questo tipo di lavorazione industriale si prevede che lamiere in acciaio diventino tubi e virole di forma cilindrica o conica.

Queste lamiere in acciaio, passando attraverso dei rulli, riescono a prendere la forma programmata. Un altro ambito della carpenteria pesante è la saldatura. Uno degli ultimi passaggi nel processo di lavorazione di tubi e virole.


Blueconsultants.it è un blog italiano gratuito, REGISTRATI GRATUITAMENTE!