dipinti antichi
dipinti antichi

Quadri antichi: portare un po’ di storia nella nostra casa

Sebbene la categoria dei dipinti o quadri antichi sia stata molto spesso bistrattata e considerata alla stregua di arte ormai incomprensibile per il mondo odierno e troppo lontana dai nostri canoni di bellezza, sono tante le persone che vanno ancora alla ricerca di opere dal sapore antico, da poter acquistare ed inserire all’interno delle proprie collezioni.

Quando si parla di arte antica, si pensa immediatamente a qualcosa di vecchio o obsoleto, ma in realtà i quadri che appartengono ad un periodo storico ben definito, possono avere – ed hanno per molte persone - un valore molto importante, sia dal punto di vista economico, sia dal punto di vista artistico, sociale ed umano.

Spesso è proprio grazie a questi dipinti ed a queste opere che è possibile ricostruire non solo la storia dell’arte di quel determinato periodo storico, ma anche le particolari preferenze e caratteristiche di quell’artista in particolare; per non parlare della possibilità di comprendere le differenze tra gli artisti appartenenti a quel dato periodo, ed alle modalità di rappresentazione dei soggetti.

Un esempio interessante è dato proprio dai soggetti dei quadri antichi, che spesso sono simili tra i vari artisti che li raffigurano, ma sono stati rappresentati con una maggiore o minore plasticità, con una maggiore o minore drammaticità, o ancora con una maggiore o minore ricerca della bellezza. Insomma, in modi non del tutto simili tra di loro: ed è proprio questo che, seppur non del tutto, offre e garantisce autenticità ai quadri antichi ed ai loro creatori.

Ma quali erano i soggetti più diffusi di questi quadri appartenuti ad epoche antiche?
Pensiamo soprattutto a soggetti raffigurati con una certa costanza, come ad esempio ritratti di personaggi politici o ecclesiastici di spicco, oppure divinità, o ancora, forse molto più spesso, di soggetti religiosi come Santi e Madonne.

Un soggetto interessante presente in molti quadri antichi è il putto: si tratta sostanzialmente di un bambino che viene raffigurato, nella maggior parte dei casi, nudo e con le ali, quasi sempre di sesso maschile. Questo soggetto veniva rappresentato soprattutto nelle raffigurazioni allegoriche, e quasi sempre era identificato con Eros, il dio dell’amore. Sebbene fosse particolarmente nota nelle sculture, la figura del putto era diffusa anche nella pittura: ve ne fu un deciso incremento soprattutto nel periodo barocco.
Si ricordano, a questo proposito, alcuni putti alati rappresentati nella bottega Domenico Piola, tra la fine del Seicento e la prima metà del Settecento.

Acquistare quadri antichi al giorno d’oggi

Acquistare delle opere antiche oggigiorno significa generalmente rivolgersi ad esperti del settore che sempre più spesso si configurano nell'antiquario di alto antiquariato che tratta dipinti e opere antiche. Alcuni di questi antiquari sono dei veri propri esperti di arte in grado di valutare le opere in modo preciso il competente sia per quanto riguarda la valutazione nella loro fase di acquisto, sia per quanto riguarda la vendita diretta a collezionisti o comunque al pubblico indicato per questo genere di pezzi molto rari. Per questo motivo rimane sempre importante affidarsi ad antiquari o esperti d'arte che siano in grado di seguirli nell'acquisto o nella vendita del vostro quadro antico, una persona con delle referenze che possano toglierci qualsiasi dubbio riguardo la sua onestà e la sua professionalità.


Blueconsultants.it è un blog italiano gratuito, REGISTRATI GRATUITAMENTE!