lezioni online
lezioni online

Dall’ecommerce dei prodotti a quello dei servizi

In principio fu internet, ovvero la condivisioni dei dati su scala planetaria. Poter visualizzare informazioni a distanza, cosa che prima si poteva fare soltanto con metodi decisamente più complicati, ha portato come sappiamo a una rivoluzione nel mondo di vivere, e tra questo anche nel poter spendere e acquistare i prodotti. Non più la bottega, il negozio vicino a casa ma una seria di icone e anteprime che ci guidano a una vasta scelta di prodotti, e in alcuni casi anche a una decisa convenienza nel prezzo.

Superati i timori dei primi anni, legati a la rischio di passare i dati via internet attraverso carta di credito, o di ricevere merce non sempre all’altezza delle aspettative. Le persone hanno preso sempre più dimestichezza negli acquisti online a tal punto che, se per quanto riguarda gli acquisti presso i punti vendita si registrano sempre maggiori cali e difficoltà per quanto riguarda gli ecommerce la crescita non conosce ancora sosta.

Con l’avvento dei social networks e dell’internet attraverso smartphone poi, e quindi con la possibilità di svolgere tutta una serie di interazioni, tra persone di nostra conscenza e non solo, in tempi sempre più rapidi, i servizi di ecommerce si sono andati via via evolvendo, aumentando il loro livello di facilità di utilizzo e gestibilità e ampliando anche il novero delle cose che si possono acquistare direttamente online. Visto l’enorme progesso in questo senso, da un discorso di puro e semplice acquisto di prodotti, ci si sta espandendo verso anche tutta una serie di servizi che ci risulta sempre più comodo acquistare via internet.

E’ il caso per esempio degli appartamenti: Air bnb per esempio è un potente combinato, di socialità, tecnologia del portale, e-commerce, geolocalizzazione. Dove non si tende più ad acquistare una mero prodotto, quanto a essere coinvolti in un qualcosa che comprende molti fattori, dove il gioco tra chi mette a disposizione qualcosa e chi lo acquista è assolutamente coinvolgente e complementare. Stessa cosa si può dire per i servizi legati per esempio agli spostamenti in macchina. Il vecchio sistema dei taxi, fa sempre più fatica a reggere di fronte alla spinta di applicazioni come bla-bla-car o uber.

Quello che noi andiamo ad acquistare anche in questo caso sono servizi, non più semplici prodotti, e lo sviluppo è talmente rapido, che ci verrebbe da pensare che questa filosofia possa essere applicata a qualsiasi cosa. E’ il caso per esempio di coloro che stanno cercando di vendere delle lezioni online. Ovvero social networks di insegnanti, dove grazie alla geolocalizzazione, è possibile trovare la disponibilità della materia che si sta cercando il più vicino a noi, con i vantaggi tipici degli ecommerce.

Vendendo su vasta scala questi portali possono permettersi prezzi più competitivi rispetto a singole agenzie di formazione che coprono ad esempio una singola città o provincia. Inoltre grazie all’incrocio dei dati e l’ampliabilità del sito, è possibile raccogliere una grande quantità di dati all’interno dello stesso network. Esistono come al solito molti limiti, dati soprattutto da riuscire a vendere qualcosa di cui il fruitore possa fidarsi facilmente. Più il servizio da vendere è articolato, e più sarà difficile svolgere certe funzioni via internet. Ma il tempo dell’evoluzione degli acquisti online, non sempre ancora concluso...


Blueconsultants.it è un blog italiano gratuito, REGISTRATI GRATUITAMENTE!