sorriso smagliante
sorriso smagliante

L'uso di protesi dentali per riavere un sorriso smagliante

Coloro che hanno problemi dentali che non gli permettono una buona masticazione, una corretta fonazione o anche gli creano gravi problemi alla colonna vertebrale, possono ricorrere all’utilizzo di protesi dentali che attualmente sono alquanto tecnologicamente avanzate. In ogni caso la cura dei propri denti deve essere prioritaria che si desidera sfoggiare un bel sorriso ma se purtroppo problemi quali la carie o traumi e malattie causano la perdita di alcuni denti, allora diventa veramente necessario sostituirli con denti artificiali e non vi resterà nient’altro da fare che ricorrere all’aiuto del vostro dentista di fiducia che vi aiuterà ad acquistare il sorriso perso che risulterà poi più bello di prima. Gli impianti dentali sono principalmente costituiti da una radice in titanio che viene inserita all’interno delle mascelle o delle mandibole e da un pilastro che serve a creare la connessione tra l’impianto che viene inserito e la protesi. Il titanio ha una forte proprietà osteointegrativa e biocompatibile e di conseguenza l’organismo l’accetta senza alcun tipo di problema di rigetto. Per tale motivo i medici non hanno complicazioni ad inserire questa tipologia di protesi effettuando un unico intervento durante il quale inseriscono sia i perni che le protesi dentali. Contrariamente al passato tali interventi odontoiatrici sono molto più sicuri e veloci al di là di essersi progrediti considerevolmente. Molti esperti del settore hanno accolto questo tipo di implantologia dentale moderna. Tra queste nuove tecniche è possibile enumerare pratiche come l’implantologia trans mucosa, detta anche impianto a due fasi dato che richiede tempi molto più lunghi poiché l’impianto si deve integrare con l’osso. Quindi devono trascorrere circa 4 mesi dall’intervento alla mascella e circa 6 mesi per quello alla mandibola. Nella seconda fase del trattamento viene completato l’impianto per poi cementare la corona definitiva. C’è poi l’implantologia a carico immediato il quale richiede una buona qualità dell’osso e anche un’ottima quantità poiché l’impianto dentale viene inserito direttamente nell’alveolo, il quale, deve essere privo di infezioni e così dopo 3 giorni dall’intervento si inserisce la protesi.


Blueconsultants.it è un blog italiano gratuito, REGISTRATI GRATUITAMENTE!