La Storia Siamo Noi chiude
La Storia Siamo Noi chiude

Rai, ‘La Storia Siamo Noi’ chiude? Tutto falso

 

Secondo alcune indiscrezioni raccolte qualche giorno fa, il momento di crisi avrebbe colpito anche la Tv di Stato. Infatti, la Rai avrebbe intenzione di chiudere il noto programma tv ‘La Storia Siamo Noi’. La Tv ammiraglia smentisce, affermando solo la scadenza del contratto di Giovanni Minoli. Quale la realtà dei fatti? Gli spettatori e i fan del noto programma potranno continuare a godersi lo spettacolo che va in onda dal 2002?

 

In merito ad alcune indiscrezioni raccolte giorni fa, e relative al noto programma della Rai ‘La Storia Siamo Noi’, la chiusura appariva come la soluzione più ovvia. In realtà, anche se il conduttore Giovanni Minoli si era rifiutato di commentare la notizia che si era diffusa nei canali dell’informazione, sarebbe lo stesso ad essere a rischio, non la totalità del programma. Facciamo ordine per capire le dinamiche, ma anche per chiarire la permanenza o meno del noto programma della tv di Stato.

Tra il 15 e il 16 maggio si è diffusa la notizia della prossima chiusura di ‘La Storia Siamo Noi’: in breve, il programma avrebbe avuto modo di esistere fino al giugno di quest’anno, per poi chiudere i battenti a causa della Spending Review. Un programma famoso e seguito, sin dalla sua prima apparizione alla Rai nel 2002, in procinto di esaurirsi, nella maniera peggiore e senza preavviso. Dopo il “No comment” del conduttore Giovanni Minoli, anche la rete web e i vari social network avevano dato molto risalto alla notizia: con l’Hashtag “#LaStoriaSiamoNoi” su Twitter, ad esempio, si sono messe in mostra le pecche della tv italiana, rea di non sapersi gestire, e di favorire programmi di facili Audience. “L’ennesima sconfitta della tv italiana!”, commentavano alcuni utenti dei social più famosi.

Bene, in realtà, non sarebbe il programma a chiudere, bensì il conduttore avrebbe il contratto in scadenza: a rischiare sarebbe dunque solo Vinoli? Leggendo le dichiarazioni della Rai parrebbe così. Eccole:

 

“La Storia siamo noi non chiude. Termina semplicemente il contratto con Giovanni Minoli che era andato già in pensione tre anni fa ed aveva avuto un contratto triennale per i 150 anni dell’Unità d’Italia che scade il 31 maggio. [...] C’è soddisfazione per quanto fatto finora da Minoli e lo ringraziamo e ci auguriamo che in futuro possa anche fare qualcosa in collaborazione con la Calandrelli. Il format de ‘La storia siamo noi’ è comunque di proprietà della Rai e noi ora tendiamo a impiegare le forze interne e non a rinnovare i contratti di chi va in pensione”.

Pensionamento per il conduttore storico, ma permanenza del programma, con tanto di sospiro di sollievo per telespettatori ed appassionati di ‘La Storia Siamo Noi’. Almeno così si spera: in ogni caso, tutti i più freschi aggiornamenti sui programmi tv, i vostri preferiti, li troverete su SuTv.it


Blueconsultants.it è un blog italiano gratuito, REGISTRATI GRATUITAMENTE!